Il programma di Cagliari per la Notte dei Ricercatori

intestazione_ndr_2016_new

La Notte dei Ricercatori è un evento promosso dall’Unione Europea per portare la scienza tra i cittadini, i giovani e gli studenti. Anche quest’anno il Dipartimento di Fisica e la sezione di Cagliari dell’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare, in associazione con “Frascati Scienza” e tutta l’Università di Cagliari parteciperanno all’iniziativa.

L’evento si svolgerà in due giornate: il 29 settembre alla Cittadedella Universitaria di Monserrato e il 30 settembre a Cagliari, in via Università, i ricercatori incontreranno la città con laboratori, esperimenti, dimostrazioni, science café, seminari e tavole rotonde.

Il Dipartimento di Fisica vi aspetta in entrambe le giornate con un ricco programma in cui potrete incontrare i ricercatori, visitare i loro laboratori, fare esperimenti e farvi raccontare le loro scoperte.

 

 Giovedì 29 settembre dalle 16.30 presso la Cittadella Universitaria di Monserrato:

 

notte_8

PHYSICS IN LAB – Laboratori Didattici di Ateneo

I ricercatori vi accompagneranno alla scoperta dei laboratori didattici ad alto contenuto tecnologico dell’Ateneo. Sarà possibile partecipare ad esperimenti con strumentazioni avanzate e sperimentare in prima persona la bellezza della fisica.

SCIENZA STORIA ED ESPERIMENTI AL MUSEO DI FISICA

Giovani ricercatori e studenti vi condurranno alla scoperta delle meraviglie della Fisica con gli exhibit interattivi, gli esperimenti e gli strumenti storici del Museo di Fisica di Sardegna.

Le partenze delle visite guidate saranno programmate ogni 30 min a partire dalle 17.30 sino alle 20.

OPEN NIGHT AI LABORATORI DI RICERCA

Come lavorano i ricercatori? Porte aperte ai laboratori del Dipartimento di Fisica  a partire dalle 17.30, per scoprire gli strumenti utilizzati quotidianamente dagli scienziati.

DAL SOLE ALLE GALASSIE: un viaggio nello spazio e nel tempo alla scoperta dell’Universo

Il telescopio della “cupoletta” astronomica del Dipartimento di Fisica sarà protagonista dell’osservazione della volta celeste sopra la città. Ammireremmo in diretta la proiezione di riprese di alcuni “oggetti”: dal sole alle galassie, nebulose ed ammassi stellari per scoprire il fascino dell’osservazione astronomica dal vivo!

Il seminario a cura di Gianluca Usai e Alessandro Riggio, si terrà alle 21 presso il Dipartimento di Fisica.

E’ necessaria la prenotazione compilando il modulo di iscrizione on line .

 

Venerdì 30 settembre dalle 17.30 in via Università a Cagliari: 

RICERCATORI ON THE ROAD

Il 30 settembre dalle 17 alle 24 ci troverete a Cagliari in via Università : qui i ricercatori di tutti i Dipartimenti incontrano il pubblico con dimostrazioni lungo la strada ed un ricco programma di science café, seminari e tavole rotonde nei locali del Rettorato.

L’evento conclusivo sarà una conferenza divulgativa che vi consigliamo di non perdere:   alle 22.20 il docente di Astrofisica Luciano Burderi  presenta nell’Aula Magna del Rettorato 

L’ESISTENZA DEGLI DEI

tempo_einsteinDove sono tutti quanti? Partendo dal Paradosso di Fermi sulla mancanza di evidenza dell’esistenza di civiltà aliene e passando per il fenomeno della dilatazione temporale previsto dalla Relatività Generale di Einstein arriveremo ad una soluzione naturale: l’esistenza di “Dei”, viaggiatori nomadi, creatori di specie intelligenti a loro immagine e somiglianza. A dispetto delle apparenze la discussione si basa solo su criteri di rigore scientifico ed è libera da ogni ingiustificata estrapolazione religiosa.  Un seminario fruibile anche da un pubblico di non esperti per celebrare i cent’anni dalla pubblicazione della Teoria della Relatività generale di Einstein e cogliere un’opportunità che il grande scienziato ha offerto a tutti noi: portare l’immaginazione oltre i nostri limiti spazio-temporali.

Scarica il  Programma di tutta l’Università di Cagliari

Scarica il Volantino del Programma del Dipartimento di Fisica

Scarica la Mappa del Dipartimento di Fisica

Vai al Concorso per le Scuole Reporters of the Night

Vai al sito di Frascati Scienza per il programma nazionale

[Alessia Zurru, 16 settembre 2016]