Notte dei Ricercatori 2017

facebook

 

L’importante appuntamento europeo di incontro tra il mondo della ricerca ed i cittadini coinvolgerà anche quest’anno la città di Cagliari e la sua Università. L’evento rappresenta un’occasione unica di incontro con i ricercatori, per parlare con loro e scoprire cosa fanno concretamente per la società in modo interattivo e coinvolgente.

Ci troveremo venerdì 29 settembre alla Cittadella Universitaria di Monserrato con un ricco programma, che vedrà protagonista con tante iniziative anche il Dipartimento di Fisica, in collaborazione con la sezione di Cagliari dell’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare e il CNR -IOM, .

Venerdì 29 settembre dalle 16.00 presso la Cittadella Universitaria di Monserrato:

PHYSICS IN LAB – Laboratori Didattici di Ateneo
I ricercatori vi accompagneranno alla scoperta dei laboratori didattici ad alto contenuto tecnologico dell’Ateneo. Sarà possibile partecipare ad esperimenti con strumentazioni avanzate e sperimentare in prima persona la bellezza della fisica.

dalle 17.00 LA FISICA DEL GELATO: esperimenti e assaggi  a cura di Nicola Sestu

laboratori_open_2Utilizzando uno dei prodotti alimentari più consumati ed amati nel mondo cercheremo di capire i processi chimici e fisici che avvengono durante le fasi di congelamento.
Grazie alle bassissime temperature dell’azoto liquido prepareremo dei gelati in pochi secondi e li potremo gustare per recuperare le energie e riempire sia lo stomaco che la mente.

 

 

 

OPEN NIGHT AI LABORATORI DI RICERCA

Come lavorano i ricercatori? Porte aperte ai laboratori del Dipartimento di Fisica  a partire dalle 17.00, per scoprire gli strumenti utilizzati quotidianamente dagli scienziati.

SCIENZA STORIA ED ESPERIMENTI AL MUSEO DI FISICA

Giovani ricercatori e studenti vi condurranno alla scoperta delle meraviglie della Fisica con gli exhibit interattivi, gli esperimenti e gli strumenti storici del Museo di Fisica di Sardegna.

Le partenze delle visite guidate saranno programmate ogni 30 min a partire dalle 17.00 sino alle 20.

Ed ancora….per le  “QUATTRO CHIACCHIERE CON I RICERCATORI” potrete incontrare nell’Atrio dell’Asse Didattico 4:

alle 16.30 Alessandra Satta che vi parlerà della “Scienza per salvare l’Arte” : diversi pigmenti colorati nei dipinti dell’Impressionismo e Modernismo,si stanno attualmente degradando. Racconteremo come la ricerca, attraverso studi teorici e sperimentali sta provando a salvarli.

alle 20.00 Biagio Saitta con i “Neutrini: sempre sulla cresta dell’onda“:  Poco piu’ di sessanta anni sono passati da quando, per la prima volta, sono stati rivelati neutrini provenienti dal sole. Da allora una serie di risposte ma anche nuove domande tengono vivo l’interesse per queste particelle. Una chiacchierata sui fatti salienti che hanno avuto i neutrini come protagonisti negli anni trascorsi ed una prospettiva sui meccanismi della natura che queste elusive particelle contribuiranno a chiarire.

e per concludere…alle 21.30 presso l’Aula E la conferenza osservativa a cura di Gianluca Usai e Alessandro Riggio

Un NEO in cielo: come osservare un asteroide “pericoloso” e rimanere vivi! 

Gli oggetti vicini alla terra (Near Earth Objects, NEO) sono asteroidi che passano vicino alla terra a folle velocità e costituiscono un potenziale pericolo per noi. Attraverso l’osservatorio del Dipartimento di Fisica andremo alla scoperta di questo oggetti tentando di osservarne qualcuno in tempo reale. Impareremo inoltre come è possibile valutare il rischio grazie alle osservazioni e allo studio del loro moto.

Scarica il Programma dell’Università di Cagliari

Scarica la Mappa del Dipartimento di Fisica

Vai al Concorso per le Scuole Reporters of the Night

Vai al sito di Frascati Scienza per il programma nazionale