Onde Anomale: social network e onde gravitazionali

onde_social

 

Martedì 28 febbraio alle ore 17, Matteo Serra, fisico e divulgatore scientifico, terrà al Dipartimento di Fisica una conferenza dal titolo: Onde Anomale: il ruolo dei rumor e dei social network nella comunicazione della scoperta delle onde gravitazionali.

La scoperta delle onde gravitazionali, annunciata poco più di un anno fa, è stato un evento scientifico di grandissima portata, capace di ottenere un riscontro mediatico con pochi precedenti nella storia dell’informazione scientifica. Ma il percorso che ha portato all’annuncio ufficiale della scoperta ha rappresentato anche un intrigante caso di studio per chi si occupa di comunicazione della scienza: nei mesi precedenti l’annuncio, alcuni scienziati esterni all’esperimento hanno infatti diffuso numerose indiscrezioni tramite i social network, producendo effetti tangibili sui ricercatori, i media e il pubblico. Un caso paradigmatico, perché pone un problema di grande importanza nell’epoca della Big Science: come gestire la comunicazione di una grande scoperta scientifica quando la ricerca coinvolge migliaia di persone tra ricercatori e finanziatori? E come comportarsi di fronte alle sempre più frequenti fughe di notizie, la cui rapida diffusione è resa ancora più semplice se veicolata dal web e dai social network?

Matteo Serra si è laureato in fisica ed ha conseguito il dottorato di ricerca all’Università di Cagliari. Durante il dottorato si è occupato di problemi di  fisica teorica della gravitazione. Ha completato recentemente un master in comunicazione della scienza presso L’Università La sapienza di Roma con una tesi sulla comunicazione della scoperta delle Onde gravitazionali.

_____

Scarica la locandina dell’evento

[Alessia Zurru, 16 febbraio 2017]