Pint of Science a Cagliari

La scienza torna nei pub Cagliaritani.

Il capoluogo sardo accoglie per il secondo anno consecutivo l’evento di divulgazione scientifica più conosciuto al mondo con 21 Paesi coinvolti in cinque continenti e 24 città Italiane che in contemporanea offriranno al pubblico le ultime ricerche scientifiche, con l’ausilio di un buon boccale di birra!
Nelle serate del 20,21,22 Maggio, tre pub locali ed altrettanti temi saranno il connubio perfetto che questo evento propone.

Nel pub Eight, in Corso Vittorio Emanuele, tutti gli incontri si svolgeranno alle 19.30 e il tema sarà “Dagli Atomi alle Galassie” , questi gli appuntamenti:

  • lunedì 20 – Matteo Cadeddu ci parlerà di Materia Oscura  con un incontro dal titolo “C’è ma non si vede: un enigma chiamato materia oscura“;
  • martedì 21 – Silvia Casu ci racconterà la “Chimica dell’Universo“;
  • mercoledì 22 si discuterà con Michele Saba di “Nanotecnologia, ovvero come reinventare il futuro, dal fondo alla cima” .

Il “Pianeta Terra” sarà invece il tema centrale nel pub Muzak, in Via Stretta, dove alle 20.30 si parlerà di:

  •  “‘O famo strano?’. Diverso è bello (e di successo)” a cura di Rita Cannas lunedì 20;
  • Gli Oceani nell’Era della Plastica” con Alessandro Cau martedì 21;
  • L’acqua. Essenza di vita. Matrigna se non la conosci” con Stefania Da Pelo mercoledì 22.

Nel Pub University Rock Cafe di via Caprera si discuterà di Scienze Sociali dalle 21.30 con:

  • Elisabetta Gola, lunedì 20 che ci parlerà  di “Social o non social: questo è il dilemma“;
  • Alessia Zurru e “La valigia di Messer Galileomartedì 21;
  • Marco Pitzalis mercoledì 22 ci parlerà di “Diseguaglianze sociali e di genere: la scuola è il problema o la soluzione?“.

Pint of Science è un evento completamente gratuito e non a scopo di lucro, che esiste grazie al contributo degli sponsor principali: INFN (Istituto Nazionale di Fisica Nucleare), INAF (Istituto Nazionale di Astrofisica), AISM (Associazione Italiana Sclerosi Multipla), SIERR (Società Italiana Embriologia Riproduzione e Ricerca). Inoltre, ogni città si avvale del sostegno di numerose realtà locali senza le quali la manifestazione non esisterebbe. Per la Sardegna un importante contributo è dato dai ricercatori e professori dell’Università di Cagliari che partecipano all’iniziativa.

Per maggiori informazioni visita il sito di Pint of Science o scarica la Locandina dell’evento .

[Alessia Zurru, 14 maggio 2019]

Share