Premio Asimov 2018

 

Sabato 21 aprile alle 11.00, presso la Sala Congressi (Asse E) dell’Asse Didattico di Medicina della Cittadella universitaria di Monserrato – in contemporanea con il Gran Sasso Science Institute (GSSI) dell’Aquila e con le altre sedi partner dell’iniziativa di Camerino, Perugia, Lecce, Catania, Cosenza – si svolgerà la cerimonia di premiazione della terza edizione del “Premio Asimov per l’editoria scientifica divulgativa”, istituito per avvicinare le giovani generazioni alla scienza attraverso la lettura critica di opere di divulgazione scientifica”.

Il Premio, intitolato allo scrittore Isaac Asimov, autore di numerose opere di divulgazione scientifica, oltre che di svariati romanzi e racconti, ha coinvolto 2300 studenti provenienti da 68 scuole superiori e da 7 regioni italiane coinvolti sia nella veste di giurati – chiamati a scegliere la migliore opera di divulgazione scientifica pubblicata nei due anni precedenti – sia in quella di concorrenti.

Nelle scuole di Cagliari e dintorni il CRS4, in collaborazione con l’INFN e il Dipartimento di Fisica dell’Università di Cagliari, ha svolto degli incontri di formazione alla preparazione di recensioni scientifiche.

Quest’anno le cinque opere finaliste sono:

La bottega dello scienziato: Introduzione al metodo scientifico di Alessandro Della Corte e Lucio Russo (Il Mulino)
L’ordine del tempo di Carlo Rovelli (Adelphi)
La tempesta in un bicchiere: Fisica della vita quotidiana di Helen Czerski (Bollati Boringhieri)
Le due teste del tiranno. Metodi matematici per la libertà di Marco Malvaldi (Rizzoli)
Fisica per la pace. Tra scienza e impegno civile a cura di Pietro Greco (Carocci Editore)

La terza edizione del “Premio Asimov”,  promossa e organizzata dal Gran Sasso Science Institute (GSSI), in collaborazione – per quanto riguarda la nostra Regione – con la Sezione di Cagliari dell’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare (INFN), è patrocinata dalla Regione Abruzzo, dalla Società Italiana di Fisica (SIF), dall‘ Accademia dei Lincei, dalla Società Italiana di Relatività Generale e Fisica della Gravitazione (SIGRAV), dal Comitato Italiano per il Controllo delle Affermazioni sulle Pseudoscienze (CICAP), dai Laboratori Nazionali del Sud e del Gran Sasso, dalle Sezioni di Catania e dal Gruppo collegato di Cosenza dell’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare (INFN), dall’Università di L’Aquila, dall’Università di Camerino e dall’Università di Cagliari e dal CRS4 Centro di Ricerca, Sviluppo e Studi Superiori in Sardegna.

Maggiori informazioni sono disponibili sul sito del Premio Asimov: http://asimov.gssi.it/

[Barbara Vidale, 18 aprile 2018]

Share