Premio Asimov per l’editoria scientifica

premio-asimov

 

Oltre 1400 studenti italiani, in qualità di giurati, decideranno chi vincerà la seconda dizione del Premio Asimov per decretare il miglior libro di divulgazione scientifica del 2017.

Sabato 6 maggio alle 11.30, presso la sala congressi della Cittadella universitaria di  Monserrato si svolgerà la cerimonia congiunta di premiazione con le altre sedi  de L’Aquila e Lecce.

Le opere finaliste sono:

Per un pugno di idee, Massimiano Bucchi (Bompiani)
Il vaccino non è un’opinione, Roberto Burioni (Mondadori)
L’universo senza parole, Dana Mackenzie (Rizzoli)
La nascita imperfetta delle cose, Guido Tonelli (Rizzoli)
Dall’infinito poetico all’infinito matematico, Giuseppe Zappalà (Aracne Editrice)

L’iniziativa è stata portata in Sardegna, dove ha visto la partecipazione di 32 istituti superiori, grazie alla Sezione di Cagliari dell’INFN. L’Università di Cagliari ha aderito all’iniziativa coinvolgendo nel comitato scientifico alcuni docenti e dottorandi del Dipartimento di Fisica.
Leggi l’articolo sul sito di Unica

[Alessia Zurru, 04 maggio 2017]