RadioLab Summer School

 

Anche due studentesse sarde, accompagnate dalle loro insegnanti hanno partecipato alla “RadioLab Summer School” che si è svolta ai piedi dal Monte Rosa, a Macugnaga, dal 7 al 14 settembre di quest’anno.

La summer school è stata organizzata dall’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare nell’ambito del progetto RadioLab, che vede coinvolte 11 sezioni INFN in tutta Italia.  A partecipare a questa prima edizione della scuola estiva sono stati complessivamente venti studenti provenienti da dieci regioni italiane, che hanno trascorso una settimana ad alta quota per scoprire le origini geologiche e conoscere gli effetti biologici sugli esseri viventi della radioattività naturale, anche grazie ad attività sperimentali.

In rappresentanza delle scuole sarde che hanno partecipato al progetto erano presenti le studentesse Marzia Stocchino dell’Istituto Primo Levi di Quartu Sant’Elena e Alessia Casini del Liceo Scientifico Pitagora di Selargius, accompagnate rispettivamente dalle insegnanti Elisabetta Bina e Silvia Salis.

Sotto la guida dei ricercatori dell’INFN e di docenti universitari, tra cui il Professor Paolo Randaccio della Sezione INFN di Cagliari  i ragazzi, insieme con i loro insegnanti, hanno ampliato le loro conoscenze sui metodi di misura della radioattività, incontrato esperti di geologia ed esplorato il legame tra natura e letteratura con testi scritti da Primo Levi, Beppe Fenoglio e Paolo Cognetti riguardanti la montagna.

RadioLab è un progetto di diffusione della cultura scientifica, nato una quindicina di anni fa, che mira a promuovere la conoscenza della radioattività naturale attraverso il coinvolgimento degli studenti delle scuole medie superiori nella misurazione della radioattività e in particolare del gas radioattivo naturale radon-222.

La settimana a Macugnaga è stata per gli studenti, che avevano già partecipato nelle loro città ad attività organizzate nell’ambito di RadioLab, un’occasione per condividere i risultati ottenuti nelle rispettive scuole, i primi dati dell’indagine nazionale sulla percezione del rischio radon, così come i dati acquisiti in campo durante la settimana.

[17 ottobre 2018]

Share