Notte dei Ricercatori 2020

Le proposte del Dipartimento di Fisica per Sharper 2020

Venerdì 27 novembre si celebra la Notte dei Ricercatori, un appuntamento consueto per l’Università di Cagliari che questa volta cambia formato, offrendo la possibilità di partecipare on line a tante attività di approfondimento, scambio e confronto con i ricercatori.

Anche il Dipartimento di Fisica partecipa all’iniziativa con due talk che permetteranno di svelare le applicazioni pratiche di due differenti ambiti di ricerca innovativa:

Alle 18.30 Angelica Simbula e Giuseppe Muscas accompagneranno il pubblico in un Viaggio nel nanomondo, alla scoperta delle nanostrutture fotoniche e magnetiche
 Cosa sono le nanostrutture e perché sono tanto interessanti? Partendo dalle forme esistenti in natura, scopriremo come le nanostrutture fotoniche artificiali sono nostre alleate nel trovare soluzioni innovative per energie rinnovabili, sorgenti di luce e sensori in miniatura. Dall’altra parte, le nanostrutture magnetiche permettono di approfondire la nostra conoscenza dei fenomeni sulla nanoscala, e le loro esotiche proprietà magnetiche rivoluzionano la tecnologia, dalla medicina, all’elettronica, all’energia.
Quali ci appassioneranno di più?

Mentre alle 20.30 sarà il turno di Carlo Ricci e Stefania Porcu che presenteranno il seminario

Puliamo l’aria con i nuovi materiali , per raccontare come l’interazione della luce con nuovi materiali può aiutare la pulizia dell’ambiente.


Entrambi gli eventi potranno essere visionati alla pagina dedicata di Unica: https://www.unica.it/unica/it/ricerca_s09_notte.page

Imperdibile anche la diretta streaming organizzata da Unica in collaborazione con OAC – INAF Osservatorio Astronomico di Cagliari e la Sezione di Cagliari dell’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare

Dal silenzio di una miniera alle onde gravitazionali: aspettando l’Einstein Telescope
Un’infrastruttura di ricerca in grado di esplorare nel dettaglio la fisica dei buchi neri e di fornire conferme alla teoria della relatività generale di Albert Einstein, migliorando la nostra comprensione del comportamento
della materia in condizioni di densità e di pressione attualmente impossibili da riprodurre in laboratorio.

L’Eistein Telescope è un progetto internazionale sostenuto da numerosi enti di ricerca in tutta Italia: un vero e proprio lavoro di squadra, attualmente al vaglio di un comitato scientifico internazionale che nei prossimi anni dovrà decidere in merito alla sua localizzazione in Sardegna, dentro la miniera Sos Enattos, nel comune di Lula.

https://www.sharper-night.it/evento/conferenza-dal-silenzio-di-una-miniera-alle-onde-gravitazionali-aspettando-leinstein-telescope/

Per ulteriori informazioni e vedere il programma completo della Notte dei Ricercatori : https://www.sharper-night.it/sharper-cagliari/

 #sharpernight #mscanight #ernitaly

[Alessia Zurru, 24 novembre 2020]

Share